I Vantaggi di Essere Una Compagnia Green

Green business

 

Con la crescente consapevolezza delle problematiche ambientali, sempre più compagnie si avvicinano al mondo del “green business”.

Il Green Business ha lo scopo di portare avanti un’attività commerciale sviluppando strategie mirate alla salvaguardia dell’ambiente e a un business di tipo responsabile ed ecocompatibile. Esso è sempre più incoraggiato da programmi nazionali e internazioni (come la strategia “20-20-20” stabilita dall’Unione Europea); attualmente circa il 70 % delle imprese ha tra i suoi obiettivi un maggiore rispetto dell’ambiente.

Ma i vantaggi non si riducono a una-già vitale-salvaguardia dell’ambiente; un’immagine Eco-Friendly può influenzare in maniera positiva tutti gli aspetti di un’attività commerciale.

Ecco alcuni validi motivi per passare al Green Business.

 

Immagine della Compagnia Migliorata

Attività commerciali che enfatizzano il loro impegno nei confronti dell’ambiente creano un’immagine che attrae clienti anch’essi sensibili all’argomento. L’ecosostenibilità è un tema sempre più presente sui mercati e le scelte dei consumatori sono influenzate ogni anno di più dall’impegno dimostrato dalle aziende a riguardo.

La domanda di prodotti creati nel rispetto dell’ambiente, biologici o riciclati è in costante crescita ed è facile trovare nuovi clienti o convincere consumatori indecisi con un argomento vincente come quello delle tematiche ecologiche; anche la fidelizzazione dei clienti risulta favorita da scelte green.

Condividi con i tuoi clienti l’impegno che il tuo business mette sulle problematiche ambientali, fanne un punto di forza per le tue campagne; un’idea da considerare può essere anche quella di contribuire a raccolte di fondi per problemi socio-ambientali con una parte del ricavato delle vendite.

Costi Più Contenuti

Una delle motivazioni che allontana le imprese dalle scelte green sono i costi elevati: i macchinari all’avanguardia sono più costosi, e spesso lo sono anche le risorse create nel rispetto dell’ambiente.

Tuttavia gli studi sottolineano come, nel lungo periodo, scelte che permettono ridotte emissioni di Co2 e meno sprechi creano risparmi anche molto elevati.

Programmi di riciclaggio e riduzione delle materie prime utilizzate, bollette più basse e sprechi contenuti possono fare davvero la differenza, sia per l’ambiente che per le finanze del tuo business.

Inoltre ridurre l’inquinamento e le emissioni di Co2 nel rispetto delle normative della comunità evita sanzioni che creano costi indesiderati spesso molto alti, nonché un danneggiamento generale dell’immagine dell’azienda.

Impiegati Più Motivati

Gli studi mostrano che gli impiegati che lavorano per aziende green sono più motivati, felici e produttivi. Un sondaggio condotto dal sito americano MonsterTrak, leader del mercato delle selezioni di lavoratori, mostra che il 92 % degli intervistati sarebbe più propenso a lavorare per una compagnia green.

Oltre all’aspetto etico che permette agli impiegati di sentirsi parte del cambiamento, c’è anche un aspetto salutare: le aziende che promuovono un ambiente di lavoro sano, prodotti realizzati nel rispetto delle norme, macchinari all’avanguardia e utilizzo contenuto di sostanze dannose, hanno impiegati più in salute e che in media chiedono meno giorni di malattia. Anche questo si traduce in benefici per l’impresa.

Più Investimenti

Se punti sugli investimenti per far crescere il tuo business, ridurre le emissioni di Co2 è un’ottima carta da giocare. Negli ultimi 20 anni si è riscontrato un aumento dell’interesse da parte degli investitori del 300% nei confronti di imprese attente alle problematiche socio-ambientali.

La crescita del mercato green è costante e scelte ecosostenibili si traducono in un’immagine positiva del tuo business, ma anche delle persone che investono su di esso.

 

L’inquinamento, il degrado ambientale e le emissioni di Co2 non sono soltanto un problema per la comunità; un giorno potrebbero esserlo per la tua impresa stessa.

Non è raro sentir parlare di compagnie, anche di colossi del mercato, che scelgono strade più ecosostenibili per il loro business (come la Pepsi che ha tagliato gli sprechi per frenare il consumo d’acqua o la Siemens che ha abbandonato gli investimenti nell’energia poco pulita come quella nucleare).

Questo è un indizio importante di un cambiamento e una responsabilizzazione motivati anche da un interesse personale: scelte poco green si riflettono sulla qualità dell’ambiente, degli spazi di lavoro, dell’immagine dell’impresa. Tutti questi effetti indesiderati possono essere eliminati o ridotti grazie ad accorgimenti efficaci e positivi per tutti.